Progetto ScienzAttiva

Progetto ScienzAttiva
classi 2AEE e 2AMM


  
COMMENTI SULLA LETTURA INTRODUTTIVA
ALLE NANOTECNOLOGIE
CLASSE 2AEE

Cartellone riassuntivo della prima fase del progetto. Classe 2AEE.

B. Mattia

L'avvento della nanotecnologia negli ultimi anni è stato molto importante. La nanotecnologia studia i fenomeni al miliardesimo di metro. Essa è presente in molti settori con funzionalità elettroniche, fluidiche, meccaniche integrate e ottiche. La miniaturizzazione ha raggiunto livelli impensabili, fino a contare i singoli atomi. 
Dal mio punto di vista le nanoscienze saranno molto importanti in futuro perchè si potranno miniaturizzare molte cose e risparmiare tempo, costi e soprattutto spazio. Io la vedo come una cosa fondamentale per il futuro perchè si potranno apportare delle grandi innovazioni nei campi dell'elettronica, della meccanica e dell'informatica. Potranno essere utili anche nel campo medico per intervenire direttamente nelle cellule.  

B. Giacomo
La nanoscienza studia la materiaa livello del miliardesimo di metro mentre la nanotecnologia applica quanto studiato dalla nanoscienza allo scopo di manipolare la materia. Secondo me le nanotecnologie cambieranno in meglio il mondo perchè tramite questa scienza si possono creare nuovi materiali per migliorare la nostra vita quotidiana. Inoltre la tecnologia applicata in medicina potrà permettere di curare molte malattie, per esempio i tumori, e può anche permettere di creare parti del corpo umano e protesi sempre più compatibili e sofisticate. Inoltre le nanotecnologie serviranno per migliorare la sicurezza dei mezzi di trasporto come gli aerei e le automobili.

B. Daniele
Per me le nanotecnologie cambieranno il futuro, saranno la scienze più importanti. Potremmo creare nuovi composti, materiali di tutti i tipi e per ogni uso. Questa nuova tecnologia migliorerà la nostra vita applicata alle cure mediche. Possiamo ricostruire parti del nostro corpo come pezzi di pelle o organi, creare nuovi vaccini per malattie, forse un giorno anche riparare l'organo più importante per l'uomo, il cervello. Spero che molti la pensino come me e che bisogna puntare molto su questa tecnologia.



B. Emanuele
Secondo me le nanotecnologie saranno considerate come la scienza più importante in un futuro, perchè potrebbero migliorare le nostre condizioni di vita.La nano scienza si sta migliorando sempre di più, ad esempio in medicina. Perfezionare le nanotecnologie applicate alla medici sarebbe un passo enrome perchè si potrebbero curare molte malattie che oggi sono di difficile approccio. Ci sono anche altri settori in fase di sviluppo e, secondo me, se questi studi andranno a buon fine le conseguenze saranno strabilianti.

C. Marko
Le nanoscienze sono lo studio della materia al miliardesimo di metro. Da parecchi anni la ricerca nel settore delle microtecnologie procede a grandi passi ed i suoi effetti sono ormai consolidati in molti settori. La tendenza alla diminuzione di scala non si è comunque conclusa e in questi anni si assiste ad una nuova e forte espansione, su queste scale nanoscopiche si scoprono le sorprendenti proprietà della fisica quantistica.

 Le nanotecnologie offrono dunque la possibilità di concorrere ad un salto radicale. A lungo termine diverranno pervasive coprendo campi che spaziano dalla meccanica all'elettronica, dal tessile alla farmaceutica, alla biologia, all’ambiente e all'energetica. Un grande ed importante sviluppo potrebbe verificarsi nella medicina dove, grazie alla nanotecnologia, potremo curare i tumori. Secondo me le nanoscienze sono qualcosa di fantastico in quanto si riescono a fare davvero grandi cose.

C. Gabriele
La nanotecnologia è l'uso della nanoscienza nell'ingegneria. La nanoscienza è la scienza che studia le grandezze sotto ai 100 nanometri. Secondo me la nanotecnologia è molto importante ed è altrettanto importante studiarla in quanto si sta evolvendo sempre di più.



C. Marzio
L'avvento delle nanotecnologie negli ultimi anni ha portato ad un alto grado di sviluppo tecnologico. La nanotecnologia studia i fenomeni al miliardesimo di metro. Essa è presente in molti settori con funzionalità elettroniche, fluidiche, meccaniche integrate e ottiche. La miniaturizzazione ha raggiunto livelli impensabili, fino a scale in cui si contano i singoli atomi. Le nanotecnologie saranno  la tecnologia del futuro, dal mio punto di vista saranno presenti in futuro in tutti i settori e molto importanti saranno in elettronica e in campo medico.

D. Giulia
La nanotecnologia viene utilizzata già tuttora ma sarà una grande innovazione nel futuro. Infatti la nanotecnologia è la creazione e l'uso di materiali i quali verranno applicati ad esempio nella medicina molecolare. Un esempio è la costruzione di un "mini sommergibile" il quale verrà introdotto nel corpo umano e potrò iniettare farmaci oppure intervenire meccanicamente su un tumore. Le nanotecnologie verranno anche applicate a livello chirurgico e nelle industrie tessili. La cosa che mi colpisce di più della nanotecnologia è l'utilizzo nel campo della medicina perchè potrà essere utile a salvare molte vite umane.

D. Gianluca
La nanoscienza è lo studio della materia alla scala nanometrica mentre la nanotecnologia è la costruzione e la manipolazione dei materaili a livello del miliardesimo di metro. La nanotecnologia potrà essere applicata nella medicina molecolare infatti il sogno dei medici sarebbe quello di costruire un endoscopio miniaturizzato che possa intervenire direttamente sulle cellule ammalate, come ad esempio nei tumori. Inoltre la nanotecnologia potrà essre applicata a livello chirurgico, nell'industria tessile e nel settore aereonautico. Secondo me la nanotecnologia è una cosa straordinaria, quello che mi colpisce di più è l'utilizzo nella medicina molecolare.



G. Gabriele
Se si prendono i fenomeni delle nanoscienze, ovvero i fenomeni che avvengono al miliardesimo di metro, e si applicano all'ingegneria allora diventano nanotecnologie. I vantaggi sono che si possono costruire materiali non presenti in natura e che mettendo insieme oggetti creati con queste tecnologie, possono essere prodotti oggetti estremamente piccoli e non presenti nel mondo della microtecnologia. L'unico svantaggio è che non si sa se queste particelle possono essere dannose per l'uomo. Secondo me le nanotecnologie avranno un futuro ampio in tutti gli ambiti, da quello medico a quello elettronico. Anche oggi è applicata questa scienza, solo che non si sanno i pericoli derivati da queste particelle. Con questa scienza in sviluppo si possono creare oggetti che non ci sarebbero comunemente in natura.

La. Alex
Le nanoscienze sono lo studio della materia al miliardesimo di metro. Da parecchi anni la ricerca nel settore delle microtecnologie procede a passi da gigante. Su queste scale nanoscopiche si scoprono le sorprendenti proprietà della fisica quantistica. A lungo termine copriranno campi dalla meccanica, all'elettronica, dal tessile alla farmaceutica, alla biologia, all'ambiente e all'energetica. Le nanotecnologie, secondo me, potrebbero aumentare le conoscenze dell'umanità a scala nanometrica, quindi rispondere a molte domande di cui non abbiamo mai immaginato la risposta. Questo in molti settori, dall'elettronica alla medicina.

Lu. Alex
Le nanotecnologie sono molto importanti per un futuro più semplice e appunto più piccolo. Le nano tecnologie dovranno funzionare in medicina, nella tecnologia energetica in quanto a fonti rinnovabili. Basta pensare che nel 2001 c'erano hard disk da 75 gigabyte e ora siamo arrivati oltre i terabyte. In campo medico potranno servire per ricostruire i tessuti, parti di organi, eccetera. Nel campo scientifico queste tecnologie porteranno a nuove scoperte, invenzioni e intuizioni. Le nanoscienze potranno avere uno spazio determinante per la ricerca di nuove tecnologie. Hanno già oggi applicazioni utili che potranno per sempio salvare molte vite nel campo medico. Secondo me la ricerca è molto importante ma tuttora non si conoscono i reali rischi dell'uso di queste nuove sostanze. 



M. Diego
Le nanoscienze sono i fenomeni fisici che si ottengono al miliardesimo di metro, se questi li uniamo all'ingegneria formiamo le nanotecnologie. Ma a che cosa servono? I vantaggi sono che si possono costruire materiali non presenti in natura avendo quindi oggetti estremamante piccoli. Ad esempio unità di memoria di molti gigabyte grandi come un'unghia ma anche di meno. Ma le nanotecnologie sono ormai impiegate in quasi tutti i campi. L'unico svantaggio? Non si sa se queste particelle più piccole possono essere dannose.

M.Davide
non consegnato

M. Alberto
Le nanoscienze rappresentano il futuro delle tecnologie, moltissimi settori già usufruiscono delle nanotecnologie per ceare sensori e microprocessori sempre più piccoli e potenti. Al giorno d'oggi gli scienziati e gli inventori riescono tranquillamente a lavorare a grandezze degli Angstrom (Å) e a manipolare i singoli atomi. Si sta cercando di capire bene la fisica quantistica. Lavorando nell'ordine dei nanometri infatti gli scienziati trovano un mondo dove tutto è diverso e niente segue più le regole della fisica newtoniana. 
In futuro le nanoscienze faranno comparsa nel settore tessile, per esempio avremo vestiti con microfibre molto isolanti o addirittura intelligenti in quanto saranno in grado di adattarsi alla nostra temperatura corporea. I computer avranno dimensioni sempre più piccole ma potenze multiple di quelli odierni. Avremo materiali idrorepellenti con proprietà elettriche e magnetiche inimmaginabili, avremo nuovi sistemi di raffreddamento per PC super efficienti. 
La chirurgia, grazie alla nanotecnologia, avrà uno dei suoi massim i picchi, grazie alla possibilità di eseguire operazioni molto meno invasive e cure che useranno nanorobot in grado di agire autonomamente all'interno del corpo, che potranno estirpare tumori e uccidere batteri e virus. Al contario, in futuro potrebbero esserci anche armi nanotecnologiche, che saranno nanorobot programmabili per uccidere. 
Questo è ciò che io mi immagino che accadrà con l'evolversi della nanotecnologia. 

P. Simone
Le nanoscienze sono lo studio della materia alla scala nanometrica. La tendenza alla diminuzione di scala non si è comunque conclusa e in questi anni si assiste ad una nuova e forte espansione. E' inoltre possibile realizzare materiali intelligenti spesso sfruttando la capacità di auto-organizzarsi della materia.  La nanotecnologia alimenta le speranze dei medici nel riuscire ad intervenire direttamente a livello cellulare nella cura delle malattie. Avremo sviluppi anche a livello induistriale, per esempio in campo aereonautico. Secondo me la nanoscienza è ancora tutta da scoprire e le nanoscienze sono una materia di partenza per il futuro, sono sicuro che ci miglioreranno la vita.




S. Enrico
Le nanoscienze sono lo studio della materai alla scala del miliardesimo di metro e i suoi effetti sono molto sudiati in vari campi. La miniaturizzazione ha raggiunto livelli impressionanti, fino a scale in cui si contano i singoli atomi.In questi anni le nanotecnologie si sono sviluppate in molti campi, soprattutto in medicina dove si prevede che presto si riusciranno a curare anche malattie molto gravi. Oltre al campo medico, ci sono innumerevoli altri settori in cui potranno essere applicate. In conclusione le nanotecnologie verranno usate in decine di campi per miglioare ogni componente e per ottenere risultati tecnologici sempre migliori.

T. Matteo
Le nanoscienze sono lo studio delle scienze in scala. Con le nanotecnologie si possono costruire materiali utili per il futuro. Le nanoscienze hanno l'obbiettivo di imitare la natura con la sua capacità di auto-organizzarsi e auto-rigenerarsi. Le nanoscienze possono essere studiate in ingegneria, in tal caso prendono il nome di nanotecnologie.Un garnde passo avanti nella nanotecnologia è stata la sua applicazione in campo medico. Con gli strumenti della nanoscienza riusciremo a curare le malattie più gravi, ad esempio i tumori. Le nanoscienze rappresentano il futuro, con uno studio più approfondito riusciremo ad ottenere grandi risultati.

V. Giovanni
Le nanoscienze sono le scienze che studiano la materia a livello nanoscopico che però tendono a studiare la materia anche a livelli molto più piccoli. Si possono inoltre creare con esse nuovi materiali non presenti in natura. Le nanoscienze diventano di conseguenza nanotecnologie quando applicate all'ambito ingegneristico.


COMMENTI SULLA LETTURA INTRODUTTIVA
ALLE NANOTECNOLOGIE
CLASSE 2AMM




Cartellone riassuntivo della prima fase del progetto. Classe 2AMM.


C. Simone
Nel video visto in classe uno scienziato ci parla delle nanotecnologie e ci spiega anche la differenza tra nanotecnologie e nanoscienze, che sono l'insieme dei fenomeni fisici che avvengono in termini molto piccoli (un pugno di atomi). Grazie a queste nuove tecnologie si possono scoprire nuovi materiali o modificare le funzionalità di uno già esistente. E' un campo quasi del tutto inesplorato e pieno di sorprese! Sono molto contento di poter partecipare a questo progetto.
Secondo me questo progetto è molto costruttivo e può motivare tutti nella classe a fare di più, essendo un  argomento ancora in fase di sviluppo e di evoluzione. Le nanotecnologie sono convinto che cambieranno le nostre vite e ne miglioreranno il corso, grazie alla applicazioni in medicina e in elettronica. 

D. Matteo
La nanoscienza è lo studio della materia in scala nanometrica. La nanotecnologia applica i concetti della nanoscienza, sta facendo passi da gigante e viene utilizzata sempre di più in tanti settori. Il più importante settore è la microelettronica, soprattutto per creare microcip sempre più piccoli. Con la nanotecnologia si possono vedere le singolo molecole e si possono crearne degli altri.
Secondo me le nanotecnologie sono molto importanti soprattutto nel campo medico perchè in futuro si potranno identificare meglio e distruggere le cellule tumorali. Però dobbiamo anche considerare il fatto che la nanotecnologia, se non studiata e compresa fino in fondo, potrebbe anche essere pericolosa.  

F. Omar
Negli ultimi anni il settore della nanotecnologia ha fatto passi da gigante, un vantaggio è che il fatto di conferire alla materia caratteristiche non visibili ad occhio nudo e nuove scoperte. La nanotecnologia armai viene usata in molti settori come nella microelettronica, dove sono molto diffusi i dispositivi che sfruttano questa tecnologia. Inoltre si è pensato di sviluppare la miniaturizzazione nella scala nanometrica a favore della fisica quantistica.
Secondo me la nanotecnologia è una grande scoperta. Serve a molte cose ed è un bene per le nuove scoperte e per l'umanità che sa dove si può arrivare con la nanotecnologia. 



G. Gianluca
La nanoscienza è lo studio della materia alla scala nanometrica. La miniaturizzazione ha ormai raggiunto limiti impensabili, arrivando su scale dove si contano le singole molecole ed i singoli atomi. Una percentuale consistente del mondo dei nanosistemi è rappresentata da dispositivi in cui si impiegano le tecnologie derivanti dalla microelettronica. La nanoscienza è la scienza che studia i fenomeni che avvengono alla dimensione del miliardesimo di metro. La nanotecnologia è l'applicazione della nanoscienza su campo pratico.
Penso che la nanoscienza possa dare al mondo di oggi delle svolte eccezionali. Pensare che grazie a questa scienza si possono manipolare gli atomi, mi apre un mondo tutto diverso da quello che pensavo fino ad ora. Del resto la nanotecnologia può essere anche un "pericolo" perchè non possiamo sapere cosa comporterebbe la mescolanza di alcuni atomi. La nanoscienza e la nanotecnologie sono dei settori che potranno essere utilizzati in futuro per produrre armi.

G. Daniele
Le nanoscienze sono una scienza in rapido sviluppo. E' molto interessante e importante, a dimostrazione di ciò, la tecnologia telefonica in evoluzione costante, proprio come i telefoni migliorino in qualità e riducono le dimensioni. Questo è un tema molto interessante, spero che questo progetto vada a buon fine.
La nanoscienza è una scienza in rapido sviluppo che dal 1959, quando è stata proposta la sfida di Feynman, ha fatto passi da gigante. A mio avviso questo è un argomento molto interessante da approfondire tramite il progetto ScienzAttiva. 

L. Massimiliano
Negli ultimi anni la nanotecnologia ha fatto passi da gigante, per esempio nel settore della microelettronica. E' stata sviluppata la miniaturizzazione su scale nanoscopiche e nella fisica quantistica.

M. Marco
Le nanoscienze sono lo studio della materia alla scala nanometrica. La miniaturizzazione ha raggiunto limiti impensabili, arrivando su scale dove si contano le singole molecole e i singoli atomi. La nanoscienza è la scienza che studia dei fenomeni che avvengono alle dimensioni del miliardesimo di metro. La nanotecnologia è l'applicazione della nanoscienza in pratica.
Per me le nanotecnologie sono importanti nel campo scientifico soprattutto perchè in futuro potranno essere utilizzate per combattere le cellule tumorali. 


M. Fabio
Le nanoscienze sono lo studio dei fenomeni al miliardesimo di metro. Questo studio comporta l'avanzamento della tecnologia e la nanotecnologia è proprio la sperimentazione della nanoscienza nei lavori comuni. La nanotecnologia infatti è già presente in vari settori economici come quello tessile, quello elettronico, quello ottico, eccetera. Fino ad ora la cosa più sorprendente che sia stata creata è un materiale intelligente cioè che sfrutta la capacità di organizzazione. Si pensa già da ora di sfruttare tutte queste tecnologie per progredire.
Secondo me le nanotecnologie sono già ora una grande conquista e già ora vengono utilizzate in modo corretto ed intelligente; sapere che si può fare ancora meglio mi rende ancora più felice perchè si potranno sfruttare ancora meglio tutte queste invenzioni. 

M. Daniel
Le nanoscienze sono lo studio della materia alla scala nanometrica. La miniaturizzazione ha ormai raggiunto limiti impensabili, arrivando su scale dove si contano le singole molecole e i singoli atomi. Una percentuale consistente del mondo dei nanosistemi è rappresentata da dispositivi in cui si impiegano le tecnologie derivanti dalla microelettronica. La nanoscienza è lo studio dei fenomeni che avvengono alle dimensioni del miliardesimo di metro. La nanotecnologia è l'applicazione della nanoscienza su campo pratico.
Le nano tecnologie sono una grande invenzione che si può sfruttare in diversi settori, secondo me avranno un grande impatto sul nostro futuro. Già oggi molti oggetti quotidiani, mezzi di trasporto, cellulari, eccetera, sono applicazioni di questa tecnologia e hanno cambiato la nostra vita. 

M. Andrea
In questi anni la nanotecnologia ha fatto passi da gigante, come ad esempio nella microelettronica, che è molto diffusa nel mondo. Nel video proposto abbiamo visto la differenza tra nanotecnologia e nanoscienze, che sono l'insieme dei fenomeni fisici che vengono in termini molto piccoli.
Le nanotecnologie operano in un ambito applicativo multidisciplinare e hanno molti indirizzi di ricerca: la biologia molecolare, la chimica, la scienza dei materiali e l'elettronica. Possiamo interpretare la nanotecnologia come un'estensione della scienza esistente. 



R. Michele
Le nanoscienze sono lo studio della materia alla scala nanometrica. La miniaturizzazione ha ormai raggiunto limiti impensabili arrivando su scale dove si contano le singole molecole e i singoli atomi. Una percentuale consistente del mondo dei nanosistemi è rappresentata da dispositivi in cui si imiegano le tecnologie derivanti dalla microelettronica. La nanoscienza è la scienza che studia i fenomeni che avvengono alle dimensioni del miliardesimo di metro. La nanotecnologia è l'applicazione della nanoscienza su campo pratico.
A mio parere la nanoscienza, legata alla nanotecnologia, è una buona cosa perchè in futuro si potranno costruire macchinari sofisticati e magari anche più compatti. Però non posso pensare che siano solo una cosa eccellente perchè non sappiamo le conseguenze, cioè se questi nuovi materiali possono avere effetti nocivi sull'uomo. Naturalmente sono a favore delle nanotecnologie, ma non pienamente. 

S. Matilde
Le nanotecnologie sono la creazione e l'uso di materiali, di sistemi attraverso il controllo della materia in scala nanometrica. Con la nanotecnologia si possono vedere le singole molecole e i singoli atomi. Le nanotecnologie sono usate per ottenere funzionalità elettriche, ottiche, fluidiche e meccaniche integrate. Ci sono scquadre di specialisti pronti a trivare nuovi materiali, nuovi processi, nuove applicazioni e alla realizzazione di prodotti innovativi.
Secondo me studiare la nanotecnologia è molto interessante perchè il ventunesimo secolo viene definito la "rivoluzione tecnologica". E' molto difficile immaginare quanto con la nanotecnologia si può ancora scoprire e quanto forse un giorno ci potrà aiutare nella vita di tutti i giorni.

S. Riccardo
Nei testi che abbiamo letto mi ha particolarmente colpito la sfida di Feynman, nella quale lui sfida la scienza a trascrivere una pagina di un libro in uno spazio 25.000 volte più piccolo di un pollice. Adesso questi limiti sono stati infranti ma per me resta un'impresa dato che mi affascina molto tutto questo.



S. Alessandro
Nel video visto in classe si parla delle nanotecnologie e la differenza tra nanotecnologia e nanoscienza che sono l'insieme di fenomeni fisici. Grazie a queste nuove tecnologie si possono scoprire nuovi materiali o modificare le funzionalità di uno già esistente.

V. Giacomo
Negli ultimi anni il settore delle nanotecnologie ha fatto passi da gigante, coinvolgendo molti settori, come ad esempio nella microelettronica, dove sono molto diffusi dispositivi che sfruttano queste tecnologie. Inoltre si è permesso di sviluppare la miniaturizzazione su scale nanoscopiche e favorendo la fisica quantistica. Un altro vantaggio delle nanotecnologie è il fatto di conferire alla materia caratteristiche non riscontrabili ad occhio nudo.
Secondo me, l'applicazione delle nanoscienze a vari settori è un fatto molto positivo, perchè permetterebbe di costruire macchinari molto sofisticati con dimensioni estremamente contenute. Però sono dubbioso sulle conseguenze di questo utilizzo, infatti non si sa ancora se particelle di grandezza di un miliardesimo di metro possano essere dannose o tossiche per la salute umana. 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.