Progetto IAQ

PROGETTO IAQ:
INDOOR AIR QUALITY

Classe 2AIT



Indoor air quality
Youpublisher

 NOTIZIE ALLARMANTI SUI DEODORANTI PER LA CASA

Dietro al "profumo di oceano" all’odore di lavanda e di limone in fiore possono nascondersi seri rischi per la salute. I pericoli peggiori naturalmente non derivano dagli effluvi che la natura sprigiona, quanto piuttosto dalle misture chimiche che tentano di scimmiottare fragranze e suggestioni.
I deodoranti per interni, per esempio, che spruzziamo, bruciamo sotto forma di candela o facciamo evaporare, convinti di rendere l’aria di casa più gradevole, finiscono coll’appestare l’ambiente con sostanze irritanti, allergeniche, e addirittura cancerogene.
L’allarme arriva dai risultati di un test realizzato da 5 associazioni dei consumatori europee su 76 prodotti di questo genere, in commercio in Italia, Spagna, Francia, Portogallo e Belgio. 



Il Beuc (Bureau européen des unions de consommateurs), che rappresenta parte delle associazioni consumatori del Vecchio continente, allertato dai preoccupanti dati emersi dalle analisi, ha già avviato un confronto con la Commissione europea per chiedere di ritirare immediatamente dal mercato i deodoranti casalinghi più pericolosi e rivedere in modo più restrittivo il Reach, il regolamento per la registrazione, valutazione e approvazione delle sostanze chimiche in discussione al Parlamento di Strasburgo.
Intanto oltralpe, dove l’emergenza è scoppiata già da qualche settimana, il mercato ha subito i primi contraccolpi. IL gigante della grande distribuzione Carrefour, per esempio, ha registrato il crollo del 60 per cento nelle vendite di questi prodotti. 





(Traduzione n°2 dal sito della Commissione Europea)

QUALI SONO I PRINCIPALI FATTORI DI QUALITA' DELL'ARIA INDOOR?

Alcune sostanze chimiche provenienti da prodotti per la casa ed elettrodomestici sono noti per irritare gli occhi, il naso e la gola . Tuttavia, per molte sostanze chimiche presenti nell'aria indoor le informazioni sono carenti sui possibili effetti sulla salute dell'esposizione a lungo termine , come il cancro o effetti sulla riproduzione .

Il radon è presente in forma naturale in alcune parti d'Europa . Può permanere all'interno degli edifici e può portare al cancro del polmone .

Le particelle in sospensione possono provocare effetti nocivi per la salute , in particolare sul sistema respiratorio .

Microbi , come muffe e virus , possono contribuire allo sviluppo di asma e allergie .

Animali domestici e parassiti come gli acari della polvere , scarafaggi e topi, sono importanti fonti interne di allergeni .

Gli animali domestici possono essere fonte di allergeni

La bassa percentuale di umidità provoca irritazione agli occhi , secchezza della pelle e del naso, eruzioni cutanee , mentre l'alta percentuale di umidità favorisce la crescita di muffe e acari della polvere .

La ventilazione insufficiente , uno dei fattori più importanti nella scarsa qualità dell'aria interna , può influenzare la salute e le prestazioni di lavoro .

Temperature interne troppo elevate o troppo basse sono sgradevoli e possono essere malsane.

(Traduzione n°3 dal sito della Commissione Europea - di Francesco F. e  Cruciano L. )
GLI SCIENZIATI COME POSSONO DETERMINARE SE GLI INQUINANTI DELL'ARIA INDOOR RAPPRESENTANO UN RISCHIO PER LA SALUTE?

Per determinare se gli inquinanti possono causare effetti sulla salute , è necessario considerare quattro aspetti : 
1) Tossicità degli inquinanti e loro concentrazioni nell'aria indoor. L’aria indoor per esempio contiene composti organici , particelle o microbi che possono causare allergie o altri effetti sulla salute . 
2) Esposizione . Le persone sono esposte principalmente ad inquinanti atmosferici durante la respirazione , ma possono anche essere esposti tramite altri percorsi, come ad esempio l'ingestione di polvere . Dal momento che le esposizioni possono variare, anche esposizioni molto basse e molto alte devono essere considerate, non solo quelle medie . 
3) Relazioni esposizione - reazione . Per valutare il rischio rappresentato da un determinato inquinante, è importante sapere come il corpo risponde a diverse concentrazioni in aria. Gli effetti sulla salute, osservati nelle persone che sono state esposte a sostanze inquinanti sul posto di lavoro, sono utili a determinare i rischi provocati da un particolare inquinante. Tuttavia, tali risultati non possono essere direttamente applicabili alle persone (in generale). 
4) Caratterizzazione del rischio. Nella fase finale del processo di valutazione del rischio, tutte le prove scientifiche raccolte vengono analizzate per determinare la probabilità che uno specifico inquinante provoca la malattia .

(Traduzione n°4 dal sito della Commissione Europea - di Riccardo S. e  Vincenzo S. )


CI SONO PERSONE PIU' VULNERABILI DI ALTRE NEL MONDO RIGUARDO ALL'INQUINAMENTO INDOOR? 


La parte della popolazione più vulnerabile all'inquinamento indoor sono bambini, donne incinte, anziani, e le persone che soffrono di malattie cardiovascolari o respiratorie.

A seconda della loro età, i bambini possono essere più vulnerabili degli adulti per alcune sostanze tossiche, come il piombo e il fumo di tabacco. Anche a bassi livelli, inquinanti atmosferici possono alterare lo sviluppo dei loro polmoni, causare tosse, bronchiti e altre malattie respiratorie e peggiorare l'asma.

I bambini sono vulnerabili all'inquinamento indoor

Altri fattori, oltre all'età e la presenza di malattie cardiovascolari o respiratorie che possono rendere alcune persone più vulnerabili, sono i tratti genetici, lo stile di vita, l'alimentazione e altri problemi di salute.

(Traduzione n°5 dal sito della Commissione Europea - di Matteo P. )

PERCHE' GLI EFFETTI COMBINATI DEGLI INQUINANTI DELL'ARIA INDOOR SONO DIFFICILI DA MISURARE?

Come l'aria esterna anche l'aria interna contiene una miscela complessa di sostanze inquinanti (sostanze chimiche, allergeni e microbi) da diverse fonti che cambiano con il tempo.
   
I risultati relativi agli effetti sulla salute degli inquinanti atmosferici singoli non possono necessariamente essere estesi ai prodotti misti. Diverse sostanze chimiche possono interagire con le altre e causare più (o meno) effetti nocivi, anzichè la somma degli effetti causati da ciascuna sostanza chimica separatamente. Si sa molto poco riguardo gli effetti combinati di inquinanti dell'aria interna. 
Diverse sostanze chimiche possono interagire nell'aria indoor
 La valutazione del rischio, che tiene conto dell'esposizione combinata e degli effetti cumulativi delle sostanze inquinanti in aria interna, è raramente possibile. Tuttavia, la possibilità di effetti combinati deve essere considerata nella valutazione del rischio con un approccio caso per caso. 

(Traduzione n°6 dal sito della Commissione Europea - di Luciano B. e Davide L.)


QUALI SOSTANZE CHIMICHE PRESENTI NELL'ARIA INDOOR STANNO CAUSANDO LE MAGGIORI PREOCCUPAZIONI?

Il monossido di carbonio ( CO) e il biossido di azoto ( NO2) fanno parte dei prodotti di combustione più pericolosi che vengono generati da impianti di riscaldamento ed elettrodomestici che utilizzano gas, petrolio o legno.

Il fumo di tabacco contiene diversi tipi di inquinanti nocivi, tra cui benzene, particelle fini e particelle ultrafini. Negli adulti, il fumo passivo può causare irritazioni, sintomi respiratori aggravati  e malattie coronariche. Invece nei bambini il fumo passivo può portare a infezioni delle orecchie o alla morte improvvisa.

Il radon è presente in natura in alcune regioni. Si può trovare all'interno degli edifici e può portare al cancro.

Come il radon penetra nelle case


Il piombo, che è ancora presente nella vernice di alcune vecchie case, è dannoso per i bambini, anche a basso livello di esposizione.

Pesticidi, organofosfati, che sono spesso utilizzati contro gli insetti in casa, possono influenzare lo sviluppo del sistema nervoso e potrebbero causare malattie nei bambini .

Tabella degli inquinanti indoor

Composti organici volatili ( VOC ) come benzene, naftalene, formaldeide, che sono noti per avere degli effetti negativi sulla salute, sono emessi da molti prodotti . I VOC possono reagire con l'ozono troposferico per formare inquinanti secondari che possono causare irritazioni. Complessivamente le concentrazioni dei VOC e l'ozono possono provocare effetti negativi ancora poco conosciuti .

Fattori inquinanti negli ambienti di lavoro


(Traduzione n°7 dal sito della Commissione Europea - di Halmen S. )

QUALI PRODOTTI CHIMICI POSSONO INQUINARE L'ARIA INDOOR?


Diversi prodotti di consumo per la casa emettono sostanze chimiche in aria, per esempio i prodotti per la pulizia, prodotti per la pulizia dei pavimenti, arredamento per la casa, deodoranti, colle, vernici, prodotti svernicianti, prodotti per la cura personale, stampati, apparecchiature elettroniche, candele e incenso.


Colle e vernici possono essere tossiche

Alcuni studi mostrano un legame tra l'uso di prodotti di consumo e gli effetti negativi per la salute. Tuttavia, non è chiaro in che misura le sostanze inquinanti sono responsabili degli effetti osservati perché altri fattori possono anche contribuire ad essi.

Un recente studio ha esaminato le emissioni di sostanze chimiche da un gran numero di diversi prodotti di consumo. Anche se i livelli in ambienti interni sono stati in molti casi accettabili, in alcune occasioni, i limiti accettati sono stati superati.


(Traduzione n°8 dal sito della Commissione Europea)
    
PERCHE' L'UMIDITA' NEGLI EDIFICI E' UN PROBLEMA PER LA SALUTE?

La maggior parte degli effetti negativi sulla salute derivanti all'umidità negli edifici sono quelli relativi al sistema respiratorio. Si va dall' irritazione delle mucose, ai sintomi respiratori, alle infezioni date dall'asma o dalle allergie. Tuttavia, non è ancora noto con precisione come l'umidità porti a questi sintomi e quali siano le principali sostanze responsabili.

Problemi di umidità negli edifici possono provenire da perdite, da fenomeni di condensa o dal terreno. 

Umidità da condensa

Umidità proveniente dal terreno


L'eccesso di umidità favorisce la crescita di microrganismi, quali muffe e batteri che portano al rilascio di sostanze inquinanti nell'aria indoor.

Una ventilazione inadeguata può aumentare l'umidità ed i livelli degli inquinanti.

Sono necessarie ulteriori ricerche per valutare la gravità e la diffusione di questi problemi legati all'umidità negli edifici.

 (Traduzione n°9 dal sito della Commissione Europea - di Alessio  P. )

CHE TIPO DI RICERCA E' NECESSARIA SULLA QUALITA' L'ARIA INDOOR? 


1. I dati disponibili per la valutazione del rischio di inquinamento dell'aria interna sono scarsi e spesso insufficienti. Sono disponibili informazioni sulle concentrazioni nell'aria dell'ambiente interno di alcuni inquinanti ben noti, ma sono carenti per altri i cui effetti non sono chiari. 

Le misurazioni della qualità dell'aria esterna non possono essere estrapolate per prevedere le concentrazioni negli edifici. Il monitoraggio dei diversi indicatori può essere utile, per esempio i tassi di ventilazione, la pulizia generale, e i segni di umidità. Lo sviluppo dei valori indicativi basati sulla salute è consigliato per i principali inquinanti.

Vari tipi di inquinanti indoor
 

2. I dati esistenti in materia di esposizione a inquinanti interni e informazioni sulle strategie di valutazione del rischio devono essere raccolti e organizzati.

La ricerca è necessaria per identificare le principali fonti di inquinanti interni, anche in edifici umidi e danneggiati dall'acqua. Inoltre, è necessario indagare su come le persone sono esposte a sostanze inquinanti dell'aria interna e di come i livelli di esposizione possono essere misurati o stimati utilizzando modelli di computer.

Analisi dei particolati da sigaretta


3. Vi è la necessità di fare una ricerca sugli effetti sulla salute di miscele di sostanze inquinanti e di inquinanti meno noti dell'aria interna come microbi. Il contributo degli inquinanti dell'aria interna alle malattie respiratorie dei bambini, così come le relazioni esposizione-risposta, soprattutto in gruppi vulnerabili, dovrebbe essere studiata ulteriormente.


4. Gli standard di misurazione esistenti devono essere convalidati e armonizzati.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.